Rupex nasce a Bologna da un gruppo di amici appassionati di mountain-bike e viaggi.

Rupex si propone di ideare e promuovere itinerari cicloturistici che valorizzino il territorio da un punto di vista naturalistico e culturale, coniugando l’esperienza dei luoghi al benessere della pratica sportiva.

Rupex è contenitore di progetti, di idee, viaggi, avventure, sfide. È occasione di incontro per chi vuole condividere il nostro spirito, la nostra visione.

Rupex spazio a tutti, ci farà piacere fare le presentazioni tra chi sta salendo su una bicicletta solo ora e questo mondo pieno di emozioni al quale noi ormai diamo del tu. E c’è posto per chi come noi è già cronico, per quelli che di bicicletta vivono, che macinano chilometri e chilometri, mai sazi, mai stanchi di stancarsi sui pedali.

Rupex è anche endurance, è sfide estreme, randonnee, ultra trail, giorni interi in sella che trovano al loro termine notti intere sempre in sella.

Rupex adora le proposte esagerate, ci piace infilarci in imprese oltre le nostre possibilità, perché crediamo sia l’unico modo per cambiare ciò che ci è possibile fare.

Rupex è anche “cicloattivismo”, per tutte quelle campagne che promuovono la bicicletta prima di tutto come riferimento per la mobilità quotidiana, perché questo lo dobbiamo al mondo, a noi stessi, e a chi verrà dopo di noi.

Rupex è inclusivo, accettiamo BDC, MTB, FULL, ENDURO, FRONT, GRVL, MTT, CCLVGGTR, GRZZLL, CANCELLI, E-BICI, NBA, l'NFL, l'NCAA, la CNN
“La TWA, col KU KLUX KLAN soltanto guai l'FBI.”

Rupex più che un team ciclistico è un’armata Brancaleone, rara tempra di uomini che vende cara la pelle in bici e al bar.